Terza Tappa: il giorno degli eroi

Lo confessiamo candidamente: di questa tappa quasi non abbiamo immagini perchè s’è svolta sotto una pioggia torrenziale: le avvisaglie sin dal primo mattino erano chiare (anzi, scurissime!) e solo 41 irriducibili hanno deciso di partire per conquistare una tappa conclusiva come non s’era mai vista.
Gli sterrati che conducono a sud-ovest con la pioggia battente divengono tenaci, gli pneumatici li mordono e sotto quel diluvio si è quasi certi che in giro non ci sia nessun altro: crediamo che i sorrisi fradici che abbiamo visto sotto a quei caschi siano stati dovuti proprio al divertimento…
Sebbene il tracciato sia stato sapientemente disegnato per essere interamente percorribile anche sotto al diluvio, il crollo di un albero costringe Niccolò Pietribiasi, apripista d’eccezione, a chiamare una squadra del Moto Club Umbria, che in poco tempo sgombra la strada.

Il gruppo in arrivo si compatta per poi restare più o meno unito fino all’arrivo al Parco Termale di Parrano. Un ristoro in tutti i sensi: oltre alle delizie di Parrano Biodiversa, la piscina termale a 29° è il premio per chi di acqua ne ha già vista tanta!

Si conclude così uno strano e splendido 9° Rally dell’Umbria, unica edizione estiva.

l’appuntamento con la prossima X edizione di Rally dell’Umbria è
dal 15 al 18 aprile 2021

Un pensiero riguardo “Terza Tappa: il giorno degli eroi

I commenti sono chiusi

Articolo precedente

Seconda Tappa: la più lunga

Articolo successivo

Grazie Umbria!